Spotify, congedo parentale di 6 mesi con stipendio del 100%

Fortunati coloro che lavorano per Spotify, non c’è che dire. Spotify ha annunciato l’introduzione a livello globale di una nuova politica di congedo parentale, sviluppata per supportare i lavoratori che hanno una famiglia, ovunque si trovino nel mondo.

Ecco di che cosa si tratta. Con effetto immediato, tutti i dipendenti a tempo pieno di Spotify avranno diritto a un congedo parentale fino a 6 mesi con uno stipendio del 100%, di cui potranno usufruire fino al terzo anno di età del bambino (avuto dal 2013 in poi). Il congedo potrà essere continuativo oppure dilazionato e sarà incluso un programma di “Welcome Back!” della durata di un mese con la possibilità di lavorare da casa, part-time o con orari flessibili.

Spotify è un noto servizio musicale che offre lo streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti. L’azienda è nata nel 2006 come Spotify AB a Stoccolma in Svezia. L’azienda madre è oggi la Spotify Ltd di Londra. Tutti dettagli sono stati presentati da Spotify con un post all’indirizzo https://news.spotify.com/it/2015/11/19/worklife-balance-at-spotify/ Le opportunità di lavoro presso Spotify nelle sedi di tutto il mondo sono sempre aggiornate all’indirizzo https://www.spotify.com/it/jobs/

spotify_headquarters

Lascia un commento