Scuola, assunzioni e concorso 2016: tutte le info

ASSUNZIONI SCUOLA 2016 – La nuova riforma della scuola quante assunzioni porterà con sè? Facciamo un po’ di chiarezza sul tema. Quante saranno le assunzioni? C’è un numero molto preciso, saranno assunti 107.147 nuovi professori. Le scadenze sono già state fissate con certezza. A settembre 2015 saranno assunti 51.889 prof che sceglieranno la sede secondo le norme in vigore prima della riforma. A questi vanno sommati altri 55.258 insegnanti che saranno assunti con decorrenza giuridica da settembre 2015 ma percepiranno lo stipendio solo dal settembre del 2016. Le selezioni per l’anno scolastico 2015-2016 verranno fatte secondo le vecchie regole. Dal 2016 le nomine nelle scuole avverranno per chiamata dei dirigenti sulla base dell’offerta formativa e quindi delle esigenze della scuola. I docenti non verranno riconfermati nell’incarico solo se cambierà il piano dell’offerta formativa. Entro il 1° dicembre 2015 sarà bandito il concorso da 60mila posti riservato agli abilitati: quelli con Tfa e Pas avranno diritto a un punteggio aggiuntivo. Come spiega il Miur, grazie alle assunzioni la scuola avrà l’8% di docenti in più, per una media di 7 per ogni istituto

RIFORMA DELLA SCUOLA – Con la nuova riforma della scuola viene anche posto un limite alla reiterazione dei contratti a termine: non si potrà andare oltre i trentasei mesi (che si calcolano a partire dal 1° settembre 2016) anche non continuativi per evitare la creazione di nuovi bacini di precari e rispettare le normative Ue. Per quel che riguarda le fasi delle assunzioni sono così strutturate: i vincitori e gli idonei del concorso del 2012 e gli iscritti nelle graduatorie a esaurimento sono assunti entro il 15 settembre 2015, nel limite dei posti vacanti e disponibili in organico di diritto; tutti gli altri, vincitori e gli idonei del concorso del 2012 e gli iscritti nelle graduatorie a esaurimento, che non risultano nella prima tranche sono assunti, con decorrenza giuridica al primo settembre 2015, nel limite dei posti vacanti e disponibili in organico di diritto che residuano e nei limite dei posti di potenziamento. Tuttavia la decorrenza economica del contratto di lavoro consegue alla presa di servizio presso la sede assegnata.

DATE ASSUNZIONI SCUOLA
1) entro il 15 settembre 2015 iscritti concorso 2012 e scritti nelle graduatorie a esaurimento, nel limite dei posti vacanti e disponibili in organico di diritto
2) nel corso dell’anno scolastico, iscritti concorso 2012 e iscritti nelle graduatorie a esaurimento che non risultano destinatari della proposta di assunzione di cui alla fase a), nel limite dei posti vacanti e disponibili in organico di diritto che residuano. Decorrenza giuridica della nomina 1° settembre 2015, economica dal 1° settembre 2016
3) nel corso dell’anno scolastico iscritti concorso 2012 e iscritti nelle graduatorie a esaurimento per posti del potenziamento. Decorrenza giuridica nomina 1° settembre 2015.

ASSUNZIONI SCUOLA 2015-2016

ASSUNZIONI SCUOLA FASE A – Il Ministero deve effettuare tutte le assunzioni possibili in base alla legislazione tuttora vigente, prevista dal T.U. 297/94. Saranno disponibili 21.880 posti (i posti lasciati liberi dai pensionamenti, decessi, dimissioni volontarie, sia posto comune che sostegno). Interesserà iscritti nelle Graduatorie di merito dei concorsi (sia 2012 che precedenti per quelle classi di concorso ancora in vigore). Abolita la distizione tra idonei e vincitori, si parla solo di “iscritti” e iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento (GaE)

ASSUNZIONI SCUOLA FASE B – 10.849 posti (sia posto comune che sostegno) posti vacanti e disponibili oltre il turnover. Vale ancora l’art. 399 del T.U, ma questa fase interesserà solo iscritti nelle GM del concorso 2012, iscritti nelle GaE. In questa fase infatti eventuali graduatorie ancora residue dei concorsi precedenti a quelle del 2012 saranno soppresse.

ASSUNZIONI SCUOLA FASE C: nuovi posti per il potenziamento, pari a 48.812 posti comuni e 6.446 posti per il sostegno.

scuola-assunzioni

Lascia un commento