Kingdom Chips Bruxelles, come aprire un franchising di patatine fritte

APRIRE KINGDOM CHIPS FRANCHISING – In molti ci scrivono per sapere su quale franchising puntare, e le nostre guide su come aprire un franchising sono tra le più lette. Dare consigli è difficile, tante sono le variabili e non esistono segreti per fare soldi facili, ovviamente. E’ noto però che un settore di franchising tradizionalmente con alti margini di guadagno è quello nella ristorazione. Pizzerie, cafè, piadinerie, etnici, yogurterie, torterie, friggitorie, distributori h24. C’è una nuova tendenza che sta avendo successo e che secondo noi anche nel 2017 può dare delle belle soddisfazioni : è il settore delle patatine fritte. Basti pensare al successo clamoroso che ha avuto all’Expo di Milano lo stand delle patatine fritte del Belgio.

KINGDOM CHIPS BRUXELLES FRANCHISING Proprio dal Belgio arriva la nuova proposta di franchising che secondo noi di Lavoriamo avrà un grosso successe anche in Italia (non ci pagano per scrivere queste cose…). Kingdom Chips Bruxelles è il nome da tenere d’occhio: i punti vendita Kingdom Chips Bruxelles offrono patatine fritte di qualità, come quelle che si possono mangiare in Belgio nei “fritkot” presenti un pò ovunque. Uno street food di qualità, con le classiche patatine belghe, e un vasto assortimento di salse come accompagnamento.

FRANCHISING PATATINE FRITTE – L’origine delle patatine fritte belghe è curiosa. La storia narra che le patate fritte siano nate a Namur in occasione di una stagione particolarmente fredda alla metà del XVII secolo. Gli abitanti erano soliti pescare nel fiume Mosa dei particolari pesci da friggere che sembravano dei piccoli bastoncini. Una gelata del fiume non permise di pescare e quindi si inventarono il taglio a bastoncino delle patate su imitazione dei pesci fritti.

INVESTIMO FRANCHISING – Se volete fare un investimento e aprire un franchising, questa può essere l’idea giusta. Ogni punto vendita Kingdom Chips Bruxelles è affidato ad un team di arredatori e designer. Viene creato appositamente un allestimento ad hoc con uno stile facilmente riconoscibile rispetto ai competitors. L’investimento minimo è di 25mila euro, è richiesto un locale di almeno 20 metri quadri. Nessun vincolo per l’acquisto delle Patate e Bibite, sarà però necessario verificare insieme il fornitore per garantire la qualità della materia prima. Vengono offerti la concessione dei diritti, le attrezzature complete, la formazione, l’assistenza. Non è richiesta nessuna esperienza precedente nel settore della ristorazione

KINGDOM CHIPS FRANCHISING – Per saperne di più sui Kingdom Chips in franchising chiedete informazioni a questo indirizzo: https://www.kingdomchips.be/#franchising

kingdom-chips-bruxelles-5

Lascia un commento