Concorso pubblico per 250 Vigili del Fuoco

CONCORSO VIGILI DEL FUOCO 2017 – Sta destando molto interesse il nuovo concorso per Vigili del Fuoco. Nella Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale Concorsi ed Esami – del 15 novembre 2016, è stato pubblicato il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, a 250 posti nella qualifica di vigile del fuoco del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Il concorso 2017 prevede il reclutamento di 250 vigili del fuoco.

POSTI VIGILI DEL FUOCO 2017 – Le domande devono essere invitate entro il 15 dicembre 2016. Va subito chiarita una cosa importante, per evitare che ci sia confusone su questo concorso per Vigili del Fuoco. In questo caso il 90 per cento del totale dei posti disponibili sono riservati a tre categorie: il 45% è per i volontari in ferma prefissata delle forze armate; il 25% per il personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, che, dalla data di indizione del bando, sia iscritto negli appositi elenchi da almeno tre anni ed abbia effettuato non meno di centoventi giorni di servizio; il 20% infine è riservato a coloro che abbiano svolto per almeno dodici mesi il servizio civile nelle attività istituzionali del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Gli altri posti vengono invece assegnati agli altri candidati.

REQUISITI VIGILI DEL FUOCO 2017 – Quali sono i requisiti per partecipare al concorso per Vigili del Fuoco 2016-2017? Per partecipare al bando sono richiesti un diploma di istruzione secondaria di primo grado (cioè la licenza media), essere cittadini italiani, godere dei diritti politici e avere una regolare condotta civile e morale, età massima 30 anni (elevata a 37 se già vigili volontari) ed essere in possesso dei requisiti psico-fisici e attidudinali.

PROVE VIGILI DEL FUOCO 2017 – Il concorso per Vigili del Fuoco è strutturato in questo modo. Il concorso prevede una preselezione e una selezione. Nella prima i candidati saranno alle prese con quesiti a risposta multipla su più materie e quesiti logico-deduttivi, finalizzati a valutarne le capacità logiche. I primi 5000 in graduatoria e tutti coloro che riporteranno lo stesso punteggio del candidato in posizione numero 5000 saranno ammessi alla successiva prova d’esame, dove si prevede una valutazione motorio-attitudinale, un colloquio con la commissione e poi la valutazione dei titoli posseduti. Sede, data e ora della preselezione saranno comunicate il 31 gennaio 2017.

DOMANDA CONCORSO VIGILI DEL FUOCO 2017 – Ricordate, c’è tempo fino al 15 dicembre 2016 per inviare la domanda di partecipazione e sul sito dei Vigili del Fuoco è disponibile il modello per la compilazione online: che aspettate? Andate su https://concorsi.vigilfuoco.it/ e seguite tutte le indicazioni.

vigili-del-fuoco

Lascia un commento