Maxi concorso scuola, la valutazione titoli

Vi proponiamo un semplice elenco per la valutazione titoli

ALLEGATO 4

TABELLA DI RIPARTIZIONE DEL PUNTEGGIO DEI TITOLI VALUTABILI NEI CONCORSI PER L’ACCESSO AI RUOLI DEL PERSONALE DOCENTE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI I E II GRADO
(decreto ministeriale 21 settembre 2012, n. 81, adottato ai sensi dell’art. 400, comma 8 decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297)

Tipologia

Punteggio

A.1

Titolo di studio; Titolo di abilitazione o di idoneità specifico per l’accesso al concorso.            (Massimo punti 8,50)

 

A.1.1

Laurea o Diploma di scuola secondaria di secondo grado che costituisce titolo di accesso alla classe di concorso (nota 1).Punti

1.50 fino a 100

2.00 da 101 a 110

A.1.2

Abilitazione specifica conseguita attraverso: la laurea in Scienze della Formazione primaria,la Scuoladi specializzazione per l’insegnamento secondario, i corsi accademici di secondo livello abilitanti istituiti dalle istituzioni dell’AFAM ai sensi del decreto del Ministro dell’università e della ricerca 28 settembre 2007, n. 137, del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 7 ottobre 2004, n. 82, i corsi accademici di cui all’articolo 4, comma 2 della legge 508/1999 e successive modificazioni, ovvero  abilitazione specifica conseguita, ivi compresi i titoli professionali conseguiti in uno dei Paesi dell’Unione Europea, riconosciuti dal Ministero della Pubblica Istruzione, ai sensi delle direttive comunitarie 89/48 CEE del Consiglio del 21 dicembre 1988 e 92/51 CEE del Consiglio del 18 giugno 1992.

 

Inclusione in graduatoria specifica di merito di precedenti concorsi per titoli ed esami (nota 2).

Punti

1.25 da60 a   70

2.50 da71 a   80

3.75 da81 a   90

5.00 da 91 a 100

 

A 1.3

Alle abilitazioni conseguite presso le SISS, alla laurea in Scienze della Formazione primaria ovvero nei corsi accademici di secondo livello abilitanti istituiti dalle Istituzioni dell’AFAM di cui al precedente punto, al punteggio spettante si aggiungonoPunti

 

1.50

A.2

Ulteriori titoli di abilitazione, altri titoli accademici o di post diploma, lauree e diplomi accademici AFAM, altri titoli professionali.         

(Massimo punti 8,50)

(nota 3) (nota 4) (nota 5) (nota 6)

 

A.2.1

Abilitazione in altra classe di concorso o laurea in Scienze della formazione primaria, indirizzo per la scuola primaria, o abilitazione conseguita attraverso la laurea in Scienze della formazione primaria, indirizzo per la scuola dell’infanzia. Inserimento nella graduatoria di merito concorsuale di altro concorso.Punti  2

A.2.2

Abilitazione altrimenti conseguita in altra classe di concorso prevista dal DM 39/1998.Punti  1

A.2.3

Diploma di specializzazione universitario di durata pluriennale.Punti  2

 

 

A.2.4

Diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a  60 CFU con esame finale, coerente con gli insegnamenti ai quali si riferisce la classe di concorso.

 

Punti 1

A.2.5

Diploma di laurea, laurea specialistica, laurea magistrale o diploma accademico di II livello, ulteriore rispetto al titolo specifico di insegnamento.Punti  2

A.2.6

Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale costituente titolo di accesso alle classi di concorso 345/ A e 346/A, per i concorsi relativi alla scuola primaria.Punti  2

A.2.7

Laurea triennale nelle classi di laurea L-11 e L-12, purché il piano di studi abbia ricompreso 24 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 01 ovvero L-LIN 02 e 36 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 11 ovvero L-LIN 12 per i concorsi relativi alla scuola primaria.Punti  1.50

A.2.8

Laurea triennale.

 

Punti  1

A.2.9

Diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a  60 CFU, con esame finale, nell’ambito delle TIC.Punti  1

A.2.10

Titolo di specializzazione sul sostegno agli alunni con disabilità.Punti  1.50

A.2.11

Diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a 60 CFU, con esame finale, sui disturbi specifici di apprendimento.Punti  0.25

A.2.12

Diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a 60 CFU, con esame finale, nell’ambito dei bisogni educativi speciali.Punti  0.25

A.2.13

Certificazione CeClil o titolo conseguito all’estero,  abilitante all’insegnamento Clil nel paese in cui è stato conseguito. 

 

Punti  1

A.2.14

Diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a 60 CFU, con esame finale, negli ambiti dell’internazionalizzazione e della interculturalità .Punti  0.25

A.2.15

Certificazione Glottodidattica di secondo livelloPunti  0.25

A.2.16

Dottorato di ricerca o diploma di perfezionamento equiparato per legge o per statuto e ricompreso nell’allegato 4 nel Decreto del Direttore Generale per il personale della scuola 31 marzo 2005; oppure

 

attività di ricerca scientifica sulla base di assegni  ai sensi dell’articolo 51, comma 6, della legge 27 dicembre 1997 n. 449, ovvero dell’articolo 1, comma 14, della legge 4 novembre 2005 n. 230, ovvero dell’articolo 22 della legge 30 dicembre 2010, n. 240.Punti  3

A.2.17

Abilitazione all’esercizio della libera professione, purché la medesima abbia attinenza con una o più discipline di insegnamento ricomprese nella specifica classe di concorso.Punti  1

B.1

Pubblicazioni

(Massimo punti 3)

 

B.1.1

Pubblicazioni di articoli e/o libri strettamente inerenti ai contenuti disciplinari della specifica classe di concorso (nota 7).Massimo punti   0,20per ogni articolo.

 

Massimo punti   1      per ogni pubblicazione.

 

 

 

NOTE

 

 

nota 1

I diplomi di scuola secondaria di secondo grado devono essere riportati a centodieci. Le eventuali frazioni di voto sono arrotondate per eccesso al voto superiore solo se pari o superiori a 0,50.

nota 2

Le abilitazioni diversamente classificate devono essere riportate a cento. Le eventuali frazioni di voto sono arrotondate per eccesso al voto superiore solo se pari o superiori a 0,50.

nota 3

Le idoneità e le abilitazioni per la scuola dell’infanzia, per la scuola primaria e per gli istituti educativi non sono valutabili per le graduatorie relative alle scuole secondarie e viceversa.

nota 4

Tutti i titoli dal punto  A.2.2 al punto A.2.9 compresi, per essere valutati ai sensi della presente tabella, devono essere conseguiti  successivamente al titolo di studio (laurea o diploma) che costituisce requisito di ammissione alla procedura concorsuale.

nota 5

Il candidato, che ha utilizzato come titolo di accesso una abilitazione riferita a più classi di concorso comprese in un ambito disciplinare, ha diritto alla valutazione del titolo di abilitazione una sola volta.

nota 6

 I diplomi di perfezionamento post diploma o post laurea, i master universitari di I o II livello di durata annuale sono valutati una sola volta e purché non ricompresi in altre tipologie di titoli.

nota 7

I punteggi, fino a 0.20 per ogni articolo e fino a un punto per ciascuna pubblicazione, sommati non devono superare 3 punti.

 

Sono ammessi a valutazione gli articoli pubblicati su riviste scientifiche con riferimento alla classificazione ANVUR, nonché riviste professionali.