Concorso pubblico per 800 posti al Ministero della Giustizia

C’è un concorso pubblico per 800 posti per Assistenti giudiziari al Ministero della Giustizia. I contratti sono a tempo indeterminato, c’è tempo fino al 22 dicembre 2016 per inviare la domanda di partecipazione al concorso. Ecco i dettagli sul concorso per 800 posti al Ministero: il concorso pubblico, per titoli ed esami, è per 800 Assistenti giudiziari a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, area funzionale II, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia.

Ecco l’elenco di tutti i requisiti del concorso per 800 posti al Ministero della Giustizia:
– cittadinanza italiana;
– godimento dei diritti civili e politici;
– età non inferiore a 18 anni;
– diploma di istruzione secondaria di secondo grado o titolo di studio superiore;
– idoneità fisica;
– qualità morali e di condotta di cui all’art. 35 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
– non essere stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento.

Le procedure di selezione del concorso 2017 per 800 posti al Ministero della Giustizia sono organizzate in questo modo: prima un’eventuale preselezione con test a risposta multipla su diritto pubblico ed amministrativo, nel caso in cui le domani siano 5 volte superiori ai posti messi a bando; poi due prove scritte con test a risposta multipla su argomenti relativi il diritto processuale civile e penale; infine il colloquio sulle stesse materie delle prove scritte, su ordinamento giudiziario, su elementi di Servizi di cancelleria e nozioni sul rapporto di pubblico impiego alle dipendenze della pubblica amministrazione. Il colloquio comprenderà, inoltre, l’accertamento della conoscenza della lingua straniera indicata dal candidato nella domanda e la conoscenza dell’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche che verrà verificata con una prova pratica.

Le prove scritte del concorso 2017 per 800 posti al Ministero della Giustizia si svolgeranno nei luoghi e nelle date che saranno stabiliti con successivo provvedimento che sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – IV^ Serie Speciale del 14 febbraio 2017. Come fare per presentare domanda? Per candidarsi è necessario registrarsi al sito www.giustizia.it, compilare l’apposito form online. La domanda deve essere stampata, firmata ed inviata esclusivamente online insieme alla copia di un documento di riconoscimento valido, entro giovedì 22 dicembre 2016. Riceverete una ricevuta dell’invio della domanda via mail. La ricevuta deve essere salvata e stampata per essere esibita quale titolo per la partecipazione alle prove concorsuali.

Scaricate il bando completo del concorso pubblico per 800 posti per Assistenti giudiziari al Ministero della Giustizia sul sito del Ministero della Giustizia.

lavoro

Lascia un commento