Poste Italiane, offerte di lavoro portalettere agosto-settembre 2017

Nuove posizioni aperte per postini. Migliaia di posti di lavoro in tutta Italia. Nuove assunzioni per portalettere in tutta Italia, c’è tempo fino al 28 agosto 2017 per inviare la propria candidatura e la domanda di assunzione a Poste Italiane. Le offerte di lavoro per portalettere (postini) riguardano tutte le regioni italiane: si tratta di contratti a tempo determinato: ecco tutto quello che c’è da sapere sulle assunzioni portalettere Poste Italiane settembre 2017.

ASSUNZIONI PORTALETTERE AGOSTO-SETTEMBRE 2017

I requisiti per lavorare come portalettere a settembre 2017 sono molto chiari:

  • Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110;
  • Non saranno prese in considerazione candidature prive del voto del titolo di studio
  • Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale (per la sola provincia di Bolzano è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo).
  • idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

Non sono richieste altre conoscenze specialistiche per iniziare a lavorare come postino/a. Viene proposto un contratto a Tempo Determinato a decorrere da settembre 2017, in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata. La Regione/Le Province di assegnazione saranno individuate nell’ambito delle Aree Territoriali in base alle esigenze aziendali: quando si fa domanda si può indicare solo una area di preferenza.

SELEZIONI PORTALETTERE

Potrai essere coinvolto nel processo di selezione per portalettere di settembre 2017 solo se in possesso dei requisiti richiesti ed in relazione alle specifiche esigenze aziendali. L’avvio dell’iter di selezione viene anticipato da una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane alla quale fa seguito una mail all’indirizzo di posta elettronica che indicherai in fase di adesione al presente annuncio, verificando anche la cartella spam dove in alcuni casi, legati alle impostazioni di sicurezza della posta elettronica, la mail potrebbe essere reindirizzata.

L’e-mail sarà spedita dalla Società Giunti OS “info.internet-test@giuntios.it” incaricata da Poste Italiane per la somministrazione del test di selezione – e conterrà l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento Coloro che supereranno la prima fase di selezione (test attitudinale on line), potranno essere contattati da personale di Poste Italiane per il completamento della seconda fase del processo di selezione che prevede: la verifica in aula del test già svolto a casa, un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta ed il cui superamento è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione.

Ti ricordiamo che sarà necessario presentare idonea documentazione che attesta il titolo di studio e la votazione conseguita nel momento della prima convocazione presso la sede di Poste Italiane. Eventuali richieste di chiarimenti sulla selezione non dovranno essere inviati alla Società Giunti OS ma esclusivamente all’indirizzo evidenziato nel testo della mail.

LAVORO POSTE ITALIANE

Da anni Poste Italiane utilizza tanti canali di recruiting a seconda di quale sia il profilo professionale ricercato. Per le assunzioni portalettere Poste Italiane  è importante fare in modo che il proprio cUrriculum sia nel database online di Poste Italiane: tutti possono accedere per inserire il proprio curriculum e per tenerlo aggiornato nel corso del tempo in vista di future selezioni. Poste Italiane poi, sulla base della sua insindacabile valutazione, contatta i candidati in possesso dei requisiti per fare i portalettere, a seconda di titolo di studio, esperienza professionale maturata, specializzazioni. Quando inviate la candidatura per le assunzioni Poste Italiane  specificate sempre il vostro numero di telefono (è uno dei campi da compilare, non ci si può sbagliare, ma molti se lo dimenticano). A questo punto voi non potete fare altro. I candidati portalettere vengono contattati telefonicamente e, verificata la disponibilità e l’interesse per l’opportunità professionale offerta, vengono convocati per la selezione. Inviare il curriculum a Poste Italiane per lavorare come portalettere è semplice; tutta l’operazione non vi porterà via più di 5 minuti.

INVIARE CURRICULUM PORTALETTERE

Se volete lavorare come portalettere a settembre 2017 andate a questo indirizzo e inviate subito domanda di assunzione: avete tempo fino al 28 agosto 2017.

Le province in cui sono previste assunzioni portalettere a settembre 2017 sono le seguenti:

  • Piemonte – Torino
  • Piemonte – Vercelli
  • Piemonte – Novara
  • Piemonte – Cuneo
  • Piemonte – Asti
  • Piemonte – Alessandria
  • Valle d’Aosta – Valle d’Aosta
  • Liguria – Imperia
  • Liguria – Savona
  • Liguria – Genova
  • Liguria – La Spezia
  • Lombardia – Varese
  • Lombardia – Como
  • Lombardia – Sondrio
  • Lombardia – Milano
  • Lombardia – Bergamo
  • Lombardia – Brescia
  • Lombardia – Pavia
  • Lombardia – Cremona
  • Lombardia – Mantova
  • Trentino Alto Adige – Bolzano
  • Trentino Alto Adige – Trento
  • Veneto – Verona
  • Veneto – Vicenza
  • Veneto – Belluno
  • Veneto – Treviso
  • Veneto – Venezia
  • Veneto – Padova
  • Veneto – Rovigo
  • Friuli Venezia Giulia – Udine
  • Friuli Venezia Giulia – Gorizia
  • Friuli Venezia Giulia – Trieste
  • Emilia Romagna – Piacenza
  • Emilia Romagna – Parma
  • Emilia Romagna – Reggio nell’Emilia
  • Emilia Romagna – Modena
  • Emilia Romagna – Bologna
  • Emilia Romagna – Ferrara
  • Emilia Romagna – Ravenna
  • Emilia Romagna – Forlì-Cesena
  • Marche – Pesaro e Urbino
  • Marche – Ancona
  • Marche – Macerata
  • Marche – Ascoli Piceno
  • Toscana – Massa-Carrara
  • Toscana – Lucca
  • Toscana – Pistoia
  • Toscana – Firenze
  • Toscana – Livorno
  • Toscana – Pisa
  • Toscana – Arezzo
  • Toscana – Siena
  • Toscana – Grosseto
  • Umbria – Perugia
  • Umbria – Terni
  • Lazio – Viterbo
  • Lazio – Rieti
  • Lazio – Roma
  • Lazio – Latina
  • Lazio – Frosinone
  • Campania – Caserta
  • Campania – Benevento
  • Campania – Napoli
  • Campania – Avellino
  • Campania – Salerno
  • Abruzzo – L’Aquila
  • Abruzzo – Teramo
  • Abruzzo – Pescara
  • Abruzzo – Chieti
  • Molise – Campobasso
  • Puglia – Foggia
  • Puglia – Bari
  • Puglia – Taranto
  • Puglia – Brindisi
  • Puglia – Lecce
  • Basilicata – Potenza
  • Basilicata – Matera
  • Calabria – Cosenza
  • Calabria – Catanzaro
  • Calabria – Reggio di Calabria
  • Sicilia – Trapani
  • Sicilia – Palermo
  • Sicilia – Messina
  • Sicilia – Agrigento
  • Sicilia – Caltanissetta
  • Sicilia – Enna
  • Sicilia – Catania
  • Sicilia – Ragusa
  • Sicilia – Siracusa
  • Sardegna – Sassari
  • Sardegna – Nuoro
  • Sardegna – Cagliari
  • Friuli Venezia Giulia – Pordenone
  • Molise – Isernia
  • Sardegna – Oristano
  • Piemonte – Biella
  • Lombardia – Lecco
  • Lombardia – Lodi
  • Emilia Romagna – Rimini
  • Toscana – Prato
  • Calabria – Crotone
  • Calabria – Vibo Valentia
  • Piemonte – Verbano-Cusio-Ossola
  • Sardegna – Olbia-Tempio
  • Sardegna – Ogliastra
  • Sardegna – Medio Campidano
  • Sardegna – Carbonia-Iglesias
  • Lombardia – Monza e della Brianza
  • Marche – Fermo
  • Puglia – Barletta-Andria-Trani

ASSUNZIONI POSTE ITALIANE 2018